info@sipea.eu    +39 06 44.659.77     Da Lunedi a Venerdi 10.00-13.30

Workshop: Abuso e Maltrattamento sui Minori

Descrizione
Il maltrattamento e la violenza nei confronti dei minori costituiscono un complesso fenomeno che necessita di particolare attenzione e capacità di analisi da parte di tutti gli operatori che, a vario titolo e diverso livello, nell’esercizio delle proprie funzioni e del proprio ruolo, possono venirne a conoscenza. 
Con questo workshop ci proponiamo di garantire quanto raccomandato dalla “Commissione Nazionale per il coordinamento degli interventi in materia di maltrattamenti, abusi e sfruttamento sessuale dei minori” del Dipartimento Affari Sociale, Presidenza del Consiglio dei Ministri. La Commissione sottolinea: “la fondamentale necessità di una formazione di base di tutti gli operatori coinvolti perché acquisiscano le competenze necessarie a segnalare i segnali di disagio”. Tale formazione deve essere caratterizzata dall’acquisizione di: 
- elementi di conoscenza sul fenomeno abuso, sulla semeiotica e sulle circostanze di presentazione;
- elementi di metodo per garantire la sinergia tra diversi operatori e servizi nella fase di rilevazione.
La specificità dell’abuso, infatti, richiede lo sviluppo di tecniche di intervento peculiari per le singole professionalità: si pensi a come valutare la veridicità del racconto del bambino e all’audizione protetta per gli psicologi, o alla diagnosi differenziale medica per i casi di maltrattamento fisico o per le lesioni nell’abuso sessuale, o alle misure di tutela per il minore e per il genitore protettivo messe in atto dai Servizi Sociali. Le diverse categorie professionali necessitano, quindi, di un’approfondita formazione per maturare specifiche conoscenze, senza le quali il lavoro in rete rischia di tradursi in confusione e sovrapposizione di ruoli.
Il Workshop è finalizzato alla conoscenza delle varie forme di abuso, maltrattamento e violenza sui minori attraverso la formazione degli operatori che hanno l’obbligatorietà della segnalazione e/o denuncia e della presa in carico. 


Obiettivi
Sensibilizzare, informare, trasferire conoscenze riguardo le varie forme di abuso;
acquisire elementi giuridici e di strumenti volti ad una corretta segnalazione;
stimolare e potenziare la capacità di “osservazione” e di “ascolto”;
facilitare il dialogo e la collaborazione delle competenze all’interno delle strutture per minori al fine di creare modalità operative condivise nella gestione di casi a rischio;
diffondere e rafforzare una cultura dell’infanzia per la tutela e promozione di un positivo processo di crescita dei soggetti minori.

Destinatari
Il workshop si propone di affrontare le tematiche di cui sopra, di iniziare i partecipanti all’uso di strumenti di osservazione e valutazione in vari contesti operativi. Si rivolge pertanto a Psicologi, Medici, Assistenti sociali, Educatori e Pedagogisti. Psicologi e medici che valutano spesso le competenze genitoriali, sia nella pratica clinica sia in ambito peritale, soprattutto quando si rende indispensabile l’esame prognostico della recuperabilità genitoriale, come nelle indagini peritali per il Tribunale Civile. Educatori, Assistenti sociali e Pedagogisti sono spesso incaricati, nell’ambito di servizi residenziali come le case famiglia o territoriali quali l’assistenza domiciliare ai minori, o lo spazio neutro, di svolgere funzioni di osservazione del bambino, dei genitori, della relazione genitore/figlio, nonché funzioni di valutazione delle capacità di uno o l’altro genitore. 

Durata e Date
Il Workshop nella sua completezza ha una durata di 16 ore e si svolge in due giornate dalle 9.30 alle 18.00, tuttavia le due giornate possono essere frequentate in maniera disgiunta, solamente la prima giornata, solamente la seconda. La prima giornata di studi è centrata sulle competenze di tipo Giuridico, la seconda su quelle di tipo Psicologico.
Il workshop si terrà nelle giornate di Sabato 5 e Domenica 6 Maggio 2018.

PROGRAMMA PRIMA GIORNATA
Classificazione e definizione delle principali forme di abuso e maltrattamento;
Cornice giuridica di riferimento;
Obblighi normativi degli operatori;
Modalità della denuncia;
Cosa fare e cosa non fare;
La capacità di ascolto del minore e la rilevazione di segnali di disagio;
Fattori socio-relazionali che facilitano o frenano il maltrattamento e l'abuso all'infanzia;
Fattori di rischio e fattori di protezione in età evolutiva;
Costellazioni familiari a rischio;
Il PTSD (Disturbi Post Traumatico da Stress in età evolutiva);
Effetti a medio e lungo termine dell’abuso;
Falsi abusi.

PROGRAMMA SECONDA GIORNATA
La trasmissione intergenerazionale dell’abuso e della violenza;
Dove e come nascono le condizioni di abbandono del minore e di abuso all’infanzia;
Abusi, Trauma, Meccanismi di difesa: i percorsi della sofferenza e del disagio;
La sindrome di adattamento e la tendenza inconscia alla ri-traumatizzazione;
Teoria e Tecnica del colloquio di consulenza rivolto a donne e minori presunte vittime di abusi e violenze;
Il colloquio con i genitori;
Il colloquio con i minorenni presunte vittime di abusi: linee guida;
Raccolta dei dati anamnestici (individuali, familiare, sociali) e valutazione degli elementi emersi;
Formulazione delle ipotesi;
Definizione degli obiettivi;
La gestione dei processi difensivi: le resistenze delle vittime a farsi aiutare;
Progettazione del percorso di sostegno;
Esercitazioni, simulate audio-videoregistrate, descrizioni di casi trattati dai docenti. Simulazione finale per la valutazione delle competenze apprese.

Costi di Partecipazione
Partecipazione ad una giornata 150 €, partecipazione ad entrambe le giornate 250 €.
I costi del corso sono fuori campo iva. Inoltre, le persone fisiche possono portare in detrazione il 19% dell'importo complessivo corrisposto, in base a quanto stabilito dal DPR 917/86. 
Per gli iscritti ENPAP, EMPAM, Cassaforense o ad altre Casse il costo è interamente deducibile a norma Legge n. 2233-B del 10 Maggio 2017.
Quota di iscrizione 50€ da versare entro il 15 Aprile 2018.
Il Workshop verrà attivato al raggiungimento del numero minimo di partecipanti fissato nel numero di 10 iscritti.

Per ulteriori informazioni  potete contattarci in segreteria al tel. 06 4465977 dal lunedì al venerdì ore 10,00 - 13,00, oppure potete scrivere a info@sipea.eu



Iscriviti al corso

"L'invio del presente modulo non costituisce un impegno all’iscrizione, ma permette di opzionare il posto per l'eventuale partecipazione al corso. L'iscrizione sarà considerata effettiva solo dopo aver fatto pervenire il Curriculum vitae, aver effettuato il colloquio motivazionale e aver versato la quota di iscrizione. Negli anni formativi successivi al 1° di ogni corso, gli allievi godono delle medesime condizioni economiche applicate nel 1° anno."


MODALITA’ DI PAGAMENTO:

SIPEA - Bonifico Bancario: IT43P0335901600100000116678 presso Banca Prossima.
Nella causale inserire: Iscrizione nome corso - Nome e Cognome
Inviare copia del bonifico a info@sipea.eu

oppure

AttivitàNome e Cognome
Sipea invierà con cadenza variabile informative sulle attività della Onlus.
In qualunque momento si potrà cancellare l'iscrizione con un click proprio dall'interno della newsletter ricevuta. Sipea non divulgherà in nessun caso il vostro indirizzo di posta elettronica in linea con le attuali norme vigenti in materia di privacy e dati sensibili. Dlgs 196/2003.

VIOLENZA IN FAMIGLIA. PREVENZIONE, CONTRASTO, TUTELA DEI SOGGETTI DEBOLI E RESPONSABILITA' GENITORIALE

Seminaristudi
Sabato 16 Novembre 2018 - Perugia
Il tema della violenza sulle donne e ai minori è un problema di grande attualità...

SEMINARIO DI STUDI. MINORI E FAMIGLIE FRAGILI: SOSTEGNO, AFFIDO E ADOTTABILITA’
Seminario di studi gratuito
Sabato 13 Ottobre 2018 - Foligno

WORKSHOP: INTERVENTI PARTECIPATI CON LE FAMIGLIE SOTTOPOSTE A PROVVEDIMENTI DELLA MAGISTRATURA
ACCREDITATO PRESSO L'ORDINE DEGLI ASSISTENTI SOCIALI 

Il corso si propone di fornire le conoscenze e le competenze di base necessarie per sperimentare una nuova modalità di lavoro con l'utenza, rendendo strutturata una modalità operativa già adottata da anni con successo in altri contesti italiani.

WORKSHOP: LA SEGNALAZIONE ALL'AUTORITA' GIUDIZIARIA - PRASSI CORRETTE ED EFFICACI

ACCREDITATO PRESSO L'ORDINE DEGLI ASSISTENTI SOCIALI
Il corso si propone di fornire le competenze per comprendere gli obblighi di segnalazione previsti dal nostro Ordinamento, gli strumenti per effettuare un’adeguata ed efficace segnalazione e le indicazioni su chi deve segnalare cosa.

WORKSHOP: IL DIRITTO ALLE ORIGINI E LA FASE DELL'INTERPELLO MATERNO

ACCREDITATO PRESSO L'ORDINE DEGLI ASSISTENTI SOCIALI
Il workshop ha come obiettivo quello di fornire un aggiornamento sugli sviluppi attuati dai Tribunali per i Minorenni per garantire il bilanciamento tra i due diritti e di come il ruolo dei Servizi sociali sia importante e delicato in una materia fino ad ora inesplorata.

WORKSHOP: LA VALUTAZIONE INTEGRATA DELLE COMPETENZE GENITORIALI

ACCREDITATO PRESSO L'ORDINE DEGLI ASSISTENTI SOCIALI 

Psicologi ed operatori dei servizi territoriali sono chiamati sempre più spesso a valutare le migliori condizioni familiari per la cura e la protezione dei minori, che ne possano garantire una crescita psicofisica equilibrata. 

CORSO DI ALTA FORMAZIONE IN PSICOLOGIA GIURIDICA E CRIMINOLOGIA
Il Corso di alta formazione si propone di formare psicologi e professionisti specializzati nel settore giuridico e criminologico, fornendo tutte quelle conoscenze teoriche, metodologiche e operative necessarie per rispondere alle molteplici e variegate richieste loro rivolte, al fine di effettuare valutazioni e interventi coerenti con la delicata natura della materia legale, con un elevato grado di professionalità.

SEMINARI DI SUPERVISIONE IN AMBITO PSICOFORENSE

Lo Psicologo che si trova a lavorare con Magistrati e Avvocati è chiamato a svolgere prestazioni professionali altamente qualificate e ampiamente condivise tra tutte le figure ausiliari che intervengono nei procedimenti dinanzi al Giudice. La supervisione diviene uno strumento indispensabile per il lavoro di ogni singolo professionista così come per il lavoro di gruppo.