Nicola Titta

Docente di Ludostoria e Gioco



Educatore Professionale, lavora da anni nei servizi socio-sanitari ed assistenziali della Regione Lazio. È counsellor professionale e Socio Formatore del Coordinamento Nazionale Counsellor Professionisti.
Ha lavorato e lavora in qualità di educatore e di coordinatore e direttore di settore:

  • Minori: Centri diurni, C.r.e., assistenza domiciliare educativa, Casa famiglia madri e bambini in difficoltà, Pronta accoglienza residenziale, educativa di strada, sportelli di prevenzione primaria, reinserimento sociale e lavorativo di minori messi alla prova;
  • Donne: casa di fuga per donne vittime della tratta, reinserimento sociale e lavorativo per donne vittime della tratta;
  • Adulti: Comunità alloggio per reinserimento sociale e lavorativo per detenuti ed ex detenuti, sportello di segretariato sociale a Roma Municipio 18 e per la Provincia di Latina, orientamento e ricerca lavoro;
  • Disabilità: comunità alloggio per adulti con disturbi mentali, centri diurni riabilitativi;
  • Immigrazione: servizi specialistici di segretariato sociale per immigrati;
  • Famiglie: consulenza psicopedagogica e counselling per famiglie con componenti disabili;

Attualmente lavora in qualità di coordinatore dei Centri di servizio per l’immigrazione della Provincia di Roma – Capitale Lavoro s.p.a. Coordina due unità di Case famiglia per disabili adulti del progetto residenzialità per l’handicap del Comune di Roma – Coop. Cospexa di Roma Ha lavorato come formatore per corsi di formazione regionale e alta formazione con i seguenti enti: Università Roma Tre, Ariss Umbria, Albafor, IAL CISL, Sipea, Associazione Moreno, Città Visibile,EISS, Isstituto romano di San Michele, Istituto San Giovanni di Dio – S. Riccardo Pampuri, ANAPIA Lazio, Azienda USL RMH, ANEP, Associazione Moncenisio, AGENAS.
Attualmente è docente a contratto con l’Istituto superiore universitario Istituto Progetto Uomo unito alla FSE della Università Pontificia Salesiana di Roma.

 

Iscriviti al corso

"L'invio del presente modulo non costituisce un impegno all’iscrizione, ma permette di opzionare il posto per l'eventuale partecipazione al corso. L'iscrizione sarà considerata effettiva solo dopo aver fatto pervenire il Curriculum vitae, aver effettuato il colloquio motivazionale e aver versato la quota di iscrizione. Negli anni formativi successivi al 1° di ogni corso, gli allievi godono delle medesime condizioni economiche applicate nel 1° anno."

Modalità di pagamento

S.I.P.E.A. Soc. Italiana Psicol - Bonifico Bancario: IT96L0306909606100000116678 presso Banca Intesa San Paolo.
Nella causale inserire: Iscrizione nome corso - Nome e Cognome
Inviare copia del bonifico a info@sipea.eu

oppure

Sipea invierà con cadenza variabile informative sulle attività della Onlus.
In qualunque momento si potrà cancellare l'iscrizione con un click proprio dall'interno della newsletter ricevuta. Sipea non divulgherà in nessun caso il vostro indirizzo di posta elettronica in linea con le attuali norme vigenti in materia di privacy e dati sensibili. Dlgs 196/2003.