PENSARE IL FUTURO

XVI WORKSHOP
Utilizziamo le artiterapie e le tecniche artistiche per conoscerci di più. 
Roma - 25/27 settembre 2020
Iscrizioni in corso

In ogni epoca l’uomo ha fatto ricorso al proprio animale narrante (B. Boyd) e lo ha fatto attraverso l’arte.
Leggere o ascoltare storie stimola aree della corteccia cerebrale, che hanno a che fare con la sfera sociale ed emotiva. Chi narra o chi riesce a immergersi in un mondo irreale ascoltando, sviluppa così la propria empatia. L’uomo, prima che imparasse a scrivere, esprimeva il suo bisogno di raccontare attraverso i disegni. 
La creatività è stata sempre utilizzata per rielaborare momenti inesprimibili e periodi critici, riuscendo a dar voce all’indicibile. 
Nessuna civiltà sarebbe esistita senza l’arte, che riesce a sublimare gioie e dolori. In tal modo l’uomo coglie l’oltre, il non ancora e quell’inutile utilissimo che rende più vivibile la nostra vita.
Anche in questo momento caratterizzato da nuove angosce e da un tempo sospeso, l’arte può aiutarci a rendere pensabile il nostro futuro, a far intravedere la possibilità che quanto è da costruire potrebbe essere molto diverso, non rappresentando solo la continuazione del film interrotto, ma permettendo cambiamenti profondi nel modo di organizzare la nostra vita. 
Pensare il futuro è l’opportunità di scegliere un nuovo percorso, reindirizzando l’esistenza, le relazioni, i nostri modelli e il nostro sviluppo. Tutto dipende dalla nostra capacità di considerare che anche ciò che prima era impensabile può accadere, e possiamo provare a rielaborarlo con realismo e visionarietà: «creare una zona di vita simbolica che permette la sperimentazione di idee e sentimenti, portare alla luce le complessità e contraddizioni della vita, dimostrare la capacità dell’uomo di trascendere il conflitto e di creare ordine dal caos» (E. Kramer).

Giancarlo Santoni

QUANDO
25 – 27 settembre 2020
25.09: 15.00/19.00
26.09: 9.30-13.30 / 15.00-19.00
27.09: 9.30-13.30 / 15.00-17.00

DOVE
Centro Women Leading Change Via Cesare Balbo 4, Roma (Metro linea A Repubblica).

COSTI
120,00 € (per ex corsisti e soci SIPEA)
150,00 € (per gli esterni ai corsi SIPEA)

Clicca qui per scaricare il depliant informativo

I partecipanti possono prenotarsi entro il 15 settembre 2020 compilando l’apposito modulo cliccando qui


Iscriviti al corso

"L'invio del presente modulo non costituisce un impegno all’iscrizione, ma permette di opzionare il posto per l'eventuale partecipazione al corso. L'iscrizione sarà considerata effettiva solo dopo aver fatto pervenire il Curriculum vitae, aver effettuato il colloquio motivazionale e aver versato la quota di iscrizione. Negli anni formativi successivi al 1° di ogni corso, gli allievi godono delle medesime condizioni economiche applicate nel 1° anno."

Modalità di pagamento

S.I.P.E.A. Soc. Italiana Psicol - Bonifico Bancario: IT96L0306909606100000116678 presso Banca Intesa San Paolo.
Nella causale inserire: Iscrizione nome corso - Nome e Cognome
Inviare copia del bonifico a info@sipea.eu

oppure

Sipea invierà con cadenza variabile informative sulle attività della Onlus.
In qualunque momento si potrà cancellare l'iscrizione con un click proprio dall'interno della newsletter ricevuta. Sipea non divulgherà in nessun caso il vostro indirizzo di posta elettronica in linea con le attuali norme vigenti in materia di privacy e dati sensibili. Dlgs 196/2003.