info@sipea.eu    +39 06 44.659.77     Da Lunedi a Venerdi 10.00-13.30

Il disegno congiunto della famiglia

Il Disegno Congiunto della Famiglia è una prova grafica nata nell’ambito della teoria sistemica e indirizzata alla valutazione delle organizzazioni familiari.
Si tratta di uno strumento apprezzato per le sue doti di semplicità, maneggevolezza ed economicità. Questo test si utilizza durante le Consulenze Tecniche nell’ambito delle separazioni familiari per valutare le competenze genitoriali e i rapporti fra genitori e figli. Si tratta però di uno strumento che si usa anche nelle terapie familiari per avere il quadro iniziale della situazione.
Rispetto ad altri test è uno strumento “facile”: richiede solo un grande foglio di carta e dei pennarelli. La consegna è altrettanto semplice. Si chiede ai partecipanti: “disegnatevi come famiglia mentre fate qualcosa insieme”.
Questa semplicità non deve trarre in inganno: per il clinico essa è fonte di informazioni essenziali su due piani:
- a livello dinamico (del processo) per valutare le dinamiche familiari come i singoli individui si pensino “famiglia”; come organizzino il lavoro e interagiscano quale momento specifico scelgano chi guida il lavoro e quale ruolo ciascuno assuma.
- a livello concreto del disegno realizzato (del prodotto) per valutare quello che la famiglia riesce a fare.
A ciò va aggiunta la piacevolezza del compito che in genere risulta “divertente” ed è vissuto come “facile”. E’ indicato quando i figli hanno un’età compresa fra i 5 e i 13 anni (bambini e/o pre-adolescenti).
Pur trattandosi di un test tarato per studiare le inter-relazioni familiari, esso fornisce anche informazioni individuali (colore scelto, disegno della persona, dettagli…) che possono essere messe a confronto con altri test grafici somministrati ai figli.

Bibliografia “Il disegno congiunto della famiglia” MLuisa Gennari, Carlo Tamanza; FrancoAngeli ed. 2012.
DOVE? Roma - Piazza Bologna, 10
QUANDO? Sabato 1 Febbraio 2020
COSTO? 100 euro

Docente
DOTT.SSA SILVANA CARRAROLI

Laureata in Medicina e Chirurgia conseguita il 10-11-1978 è Specializzata in Neuropsichiatria Infantile conseguita il 16-07-82 presso l’Università di Milano. E’ stata Assistente medico per 10 anni (1983-93) nel Servizio Psichiatrico della ex-ULSS 27 della regione Veneto, responsabile, come Neuropsichiatra inf. delle attività territoriali extra ospedaliere, con interventi clinici, scolastici e di formazione del personale.

Iscritta dal 30.07.1997 all’albo dei periti civili e penali del Tribunale di Verona, svolge da anni (oltre 20) attività come CTU e CTP sia in ambito civile che penale minorile, in situazioni di separazioni, maltrattamenti e abusi, anche in Tribunali di altre città (Udine, Vicenza, Brescia, Bolzano).



Iscriviti al corso

"L'invio del presente modulo non costituisce un impegno all’iscrizione, ma permette di opzionare il posto per l'eventuale partecipazione al corso. L'iscrizione sarà considerata effettiva solo dopo aver fatto pervenire il Curriculum vitae, aver effettuato il colloquio motivazionale e aver versato la quota di iscrizione. Negli anni formativi successivi al 1° di ogni corso, gli allievi godono delle medesime condizioni economiche applicate nel 1° anno."


MODALITA’ DI PAGAMENTO:

SIPEA - Bonifico Bancario: IT96L0306909606100000116678 presso Banca Intesa San Paolo.
Nella causale inserire: Iscrizione nome corso - Nome e Cognome
Inviare copia del bonifico a info@sipea.eu

oppure

AttivitàNome e Cognome
Sipea invierà con cadenza variabile informative sulle attività della Onlus.
In qualunque momento si potrà cancellare l'iscrizione con un click proprio dall'interno della newsletter ricevuta. Sipea non divulgherà in nessun caso il vostro indirizzo di posta elettronica in linea con le attuali norme vigenti in materia di privacy e dati sensibili. Dlgs 196/2003.