info@sipea.eu    +39 06 44.659.77     Da Lunedi a Venerdi 10.00-13.30

CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN MEDICINA NARRATIVA E MEDICAL HUMANITIES

 In collaborazione con ASUS Accademia di Scienze Umane e Sociali

                                                                                                  



Con il Patrocinio dell'Ordine Provinciale dei Medici di Roma
 


Presentazione del corso

Nonostante i così rilevanti progressi delle scienze mediche, sempre più urgente appare la riflessione sull’uomo che soffre e il senso della malattia per l’esistenza umana e sempre più drammatico e attuale è il processo di de-personazione cui il paziente viene a trovarsi sottoposto nel suo percorso di cura. Di qui la necessità assoluta di rifondare anche su basi umanistiche il rapporto medico-paziente.
La narrazione rappresenta il mezzo di comunicazione più efficace dal punto di vista emotivo/affettivo, ma decisamente rilevanti sono anche le sue potenzialità in senso conoscitivo e terapeutico in area sanitaria, come è ormai riconosciuto dalla letteratura internazionale.
Il discente, attraverso lo studio della Medicina basata sulla narrazione potrà sviluppare un nuovo approccio nel quale l’attenzione alla prospettiva del paziente e alla sua storia  contribuiranno a migliorare le sue capacità relazionali e decisionali.
Attraverso l’insegnamento della comunicazione narrativa nella relazione di cura, alla fine del corso, sarà in grado di acquisire skills comunicativi fondamentali, instaurando un rapporto orientato alla persona e alla cura, ricercando la concordanza con il paziente. 
Inoltre i laboratori clinici, che saranno dedicati alla riflessione in gruppo su esperienze particolarmente coinvolgenti e “difficili” proposte dai discenti stessi, consentiranno un miglioramento delle profonde dinamiche emozionali che si attivano nell’operatore sanitario nel mettersi in gioco con l’altro nelle situazioni di malattia grave e\o di lunga durata. 
Il corso prevede inoltre un’area formativa in etica sanitaria, in quanto ritiene che le finalità sopra delineate debbano inserirsi e coniugarsi nella particolare atmosfera etica della relazione di cura. A tal fine il discente sarà posto in grado di comprendere, nell’ambito dell’approccio narrativo, i valori etici in gioco, e acquisirà conoscenze deontologiche e bioetiche derivanti dalle medical humanities.
Nel complesso con un così articolato percorso ci si propone dunque:
un miglioramento del rapporto tra operatore sanitario e paziente;
una maggiore personalizzazione delle cure che integri il parametro dell’efficacia clinica della medicina basata sulle evidenze;
una riduzione dei contenziosi legali, spesso generati, come ben noto, più che da errori  tecnici da inadeguatezze e difficoltà nelle relazioni interpersonali. 

Obiettivi formativi

Gli obiettivi formativi che il Corso di perfezionamento in Medicina Narrativa e Medical Humanities vuole perseguire concernono lo sviluppo e il potenziamento di competenze trasversali pedagogico-relazionali e comunicative, nonché la conoscenza della tecnica della narrazione come strumento di cura di sé e degli altri, nell’ambito di contesti socio-sanitari e ospedalieri. Essi sono dunque indirizzati ad acquisire una particolare competenza medica: quella di saper trattare le storie dei pazienti, anche attraverso la conoscenza della struttura narrativa e degli elementi di letteratura e di narratologia. Il discente sarà in grado di comprendere la struttura narrativa dei racconti di cura e di qui meglio elaborare un progetto terapeutico che integri le indicazioni della evidence based medicine con i bisogni e la struttura personologica di quel determinato paziente, nonché con le possibilità e i limiti del suo contesto ambientale e familiare.
In sintesi gli obiettivi formativi riguardano: a) lo sviluppo di competenze narrative nell'ascolto, nella comprensione, nella applicazione  alla relazione terapeutica e all'organizzazione dei servizi sanitari; b) l’acquisizione di strumenti pedagogici, emozionali, concettuali e operativi di cui possano valersi operatori sia con funzione sanitaria, che sociale, assistenziale, educativa.


Programma del Corso di perfezionamento

Area teorica:

1.       Medical Humanities
2.       Medicina Narrativa

Area clinico-esperienziale:

1.       Laboratorio “Balint” 
2.       Laboratorio di Medicina Narrativa 
3.       Laboratorio di Medical Humanities 

Specifiche trattazioni dell’area teorica:

⦁ La persona come identità Narrativa
⦁ Filosofia della Medicina
⦁ Medicina narrativa
⦁ Medicina interculturale
⦁ Senso e sofferenza. La narrazione della malattia
⦁ L’approccio narrativo nella pratica clinica
⦁ Etica in sanità 
⦁ Medical Humanities
⦁ L’empatia nella scuola fenomenologica
⦁ Narrazione e sofferenza mentale
⦁ Narrazione e psicoterapia
⦁ Medicina e dialogo


Specifiche trattazioni dell’area pratica:

⦁ Approccio narrativo nella pratica clinica
⦁ Tecniche di comunicazione "narrativa" in sanità
⦁ Dinamica della relazione medico-paziente
⦁ Lavoro in équipe con il paziente grave e la sua famiglia


Calendario edizione 2018-2019

Sede di svolgimento:  Asus - Viale Manzoni 24/C - ROMA

 OTTOBRE 2018

 NOVEMBRE

 NOVEMBRE

 DICEMBRE

 GENNAIO 2019

 FEBBRAIO

 MARZO

 APRILE

 MAGGIO

 GIUGNO

 13

3

 10

22

 26

 9

 9

 6

4

 8


Direzione
Direttore del Corso: Dr. Giuseppe Martini e Dr. Gaspare Mura

Accreditamento ECM


Sono previsti 50 crediti ECM

Accesso e iscrizione
Titoli di accesso:
Laurea in: Servizio Sociale (L39), Infermieristica e Ostetricia (L-SNT1), Fisioterapia (L-SNT2), Medicina e Chirurgia (LM 41), Pedagogia (LM 85), Psicologia (LM 51), Farmacia (LM 13)
Modalità di selezione: 
Titoli ed eventuale prova attitudinale e/o colloquio motivazionale
Termine iscrizione: 1 ottobre 2018 


Didattica
Articolazione in ore:
⦁ 60 ore di lezione (lezione frontale, seminari, esercitazioni, lavori di gruppo);
⦁ 40 ore e-learning
⦁ 20 ore di laboratori clinici

Frequenza
La frequenza è obbligatoria. È consentito un massimo di assenze pari al 20% del monte ore complessivo

Piano didattico
Area pedagogico-epistemologica (12 CFU)
Area psico-medica e della riabilitazione (12 CFU)
Area medicina narrativa (12 CFU)
Area giuridica (6 CFU)

Area tematica: Sociale

Livello: Primo

Costo: Il costo previsto è di 850,00 € da versare nella seguente modalità: 200.00 € all’iscrizione entro il 1 ottobre 2018; 200,00 € al primo incontro; 200,00 € entro il 3° incontro; 250,00 € entro il 5° incontro.
Le persone fisiche possono portare in detrazione il 19% dell'importo complessivo corrisposto, in base a quanto stabilito dal DPR 917/86.
Per gli iscritti ENPAP, EMPAM, Cassaforense o ad altre Casse il costo è interamente deducibile a norma Legge n. 2233-B del 10 Maggio 2017.

Posti disponibili: il Corso verrà avviato per un limite minimo di 15 partecipanti e massimo di 30.


Docenti

ANGELOMARCO BARIOGLIO
Medico, Psichiatra presso l’Ospedale di Ascoli Piceno ed Esperto in psichiatria forense. Ha seguito la formazione in psicoterapia cognitiva. E' Membro del Gruppo di Ricerca Interdisciplinare in Psicoanalisi, Fenomenologia, Ermeneutica.

ANGELA ALES BELLO
Laurea e Specializzazione in Filosofia  presso l’Università degli Studi La Sapienza. È professore emerito di Storia della Filosofia Contemporanea presso l’Università Lateranense di Roma, già Preside della Facoltà di Filosofia, e professore a contratto presso la Libera Università Maria Assunta. È Presidente del Centro Italiano di Ricerche Fenomenologiche.

VINICIO BUSACCHI
Professore associato di Filosofia teoretica, insegna Ermeneutica filosofica e Metodi e Problemi della Filosofia Teorica presso l’Università degli studi di Cagliari. È Membro del Consiglio del Corso di Dottorato in Filosofia, Epistemologia e Storia della Cultura e del Centro di Ricerca Interuniversitario “Pragmatismo, Costruzione dei Saperi e Formazione”.

FLAVIA CARETTA
Medico chirurgo, specialista in gerontologia e geriatria, docente presso l’Istituto di Medicina Interna e Geriatria del Policlinico Universitario A. Gemelli di Roma, Responsabile del Centro di Ricerca per la Promozione e lo Sviluppo dell'Assistenza Geriatrica dell’Università Cattolica del Sacro Cuore.

CECILIA COSTA
Professore associato di Sociologia dei processi culturali, Dipartimento di Scienze della Formazione (DSF) Università degli Studi Roma Tre. E' membro del Cires – Centro Interdipartimentale di Ricerca Educativa e Sociale presso la Facoltà di Scienze della Formazione.

LUCIA ERCOLI
Professore aggregato di Malattie Infettive, Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”. Responsabile Sanitario del Servizio di Medicina Solidale e delle Migrazioni del Policlinico di Tor Vergata.

SIMONETTA ESPOSITO GASPARETTI
Consulente filosofico, formatore, docente di Storia della Filosofia all’ Università Roma3, membro del Comitato scientifico e del Collegio dei docenti del Master in Consulenza e pratiche filosofiche di questa Università. 

MASSIMILIANO MARINELLI
Laureato in Medicina e in Filosofia è docente di Medicina Narrativa presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università Politecnica delle Marche e di Medicina Narrativa e Tecniche di Comunicazione in Sanità nel Master in Medicina Narrativa, Comunicazione ed Etica della Cura presso la medesima Facoltà.

GIUSEPPE MARTINI
Psicoanalista della Società Psicoanalitica Italiana, già Primario Psichiatra (dal 1993 al 2017) dei servizi territoriali e ospedalieri (SPDC Ospedale S. Spirito) del Dipartimento di Salute Mentale Roma 1.

GASPARE MURA
Professore Ordinario Emerito di filosofia della Pontificia Università Urbaniana. Ha ricoperto le cattedre di Storia della filosofia antica, Filosofia della religione, Ermeneutica filosofica, ed è stato Direttore dell’Istituto Superiore per lo Studio dell’Ateismo,  dell’Urbaniana University Press e della rivista di Filosofia e Teologia “Euntes Docete”.

MARIA TERESA RUSSO 
Professore associato di Filosofia Morale e Bioetica presso l’Università Roma Tre; insegna Antropologia presso l’Università Campus Bio-medico di Roma. Dirige la rivista “MEDIC. Metodologia didattica e innovazione clinica”.

GIANCARLO SANTONI
Psicologo Clinico–Psicoterapeuta dell'età evolutiva, Consulente Tecnico di Ufficio (C.T.U.) del Tribunale di Roma, Presidente e Direttore delle attività della “S.I.P.E.A.- Società Italiana di Psicologia, Educazione e ArtiTerapie”.








Iscriviti al corso

"L'invio del presente modulo non costituisce un impegno all’iscrizione, ma permette di opzionare il posto per l'eventuale partecipazione al corso. L'iscrizione sarà considerata effettiva solo dopo aver fatto pervenire il Curriculum vitae, aver effettuato il colloquio motivazionale e aver versato la quota di iscrizione. Negli anni formativi successivi al 1° di ogni corso, gli allievi godono delle medesime condizioni economiche applicate nel 1° anno."


MODALITA’ DI PAGAMENTO:

SIPEA - Bonifico Bancario: IT43P0335901600100000116678 presso Banca Prossima.
Nella causale inserire: Iscrizione nome corso - Nome e Cognome
Inviare copia del bonifico a info@sipea.eu

oppure


Sipea invierà con cadenza variabile informative sulle attività della Onlus.
In qualunque momento si potrà cancellare l'iscrizione con un click proprio dall'interno della newsletter ricevuta. Sipea non divulgherà in nessun caso il vostro indirizzo di posta elettronica in linea con le attuali norme vigenti in materia di privacy e dati sensibili. Dlgs 196/2003.

CORSO DI ALTA FORMAZIONE IN TERAPIA SESSUALE
Questo corso di sessuologia è l’unico che permette di seguire i singoli moduli nel caso vi siano esigenze specifiche.
Infatti, seppur sia consigliato seguire l’intero corso per avere una formazione completa per fronteggiare qualsiasi difficoltà relative alla sessualità che vengono portati dal paziente, è possibile scegliere anche di seguire un solo weekend per fronteggiare, in emergenza, una specifica richiesta. 

CORSO DI EDUCAZIONE SESSUALE ED AFFETTIVA A SCUOLA
Frequentando questo corso si acquisirà la competenza teorica, scientifica e, soprattutto, pratica per lavorare con il gruppo classae e affrontare le tematiche di maggior interesse a scuola (relazioni, malattie a trasmissione sessuale, contraccezioni, omosessualità). 

ASSISTENTE SOCIALE: TRA MANDATO ISTITUZIONALE E MANDATO PROFESSIONALE
Il Corso si propone di conciliare aspetti deontologici e metodologici che riguardano la professione dell'Assistente Sociale e aspetti che attengono più strettamente il mandato istituzionale nell'espletamento della propria attività.

PROFESSIONE ASSISTENTE SOCIALE: TRA RESPONSABILITÀ E ASPETTI DEONTOLOGICI
Il Corso si propone di affrontare gli aspetti deontologici con riferimento agli obblighi normativi che hanno interessato la professione dell'Assistente Sociale negli ultimi anni. Il proliferare di norme richiede all'assistente sociale competenze che intrecciano il sapere professionale con quello di altri saperi ed è fondamentale che in tali percorsi l'Assistente Sociale si sappia orientare per tutelarsi sia come professionista che come lavoratore.

LA LINGUA DEI SEGNI ITALIANA NELLE DISABILITÀ COMUNICATIVE
Quando si parla di disabilità comunicative ci si riferisce a tutte quelle forme di disabilità che direttamente o meno vanno ad inficiare la capacità di comunicare della persona, tra le quali troviamo la sordità, ma anche l’autismo, la sindrome di Down e le disprassie verbali. Esistono varie forme di riabilitazione volte a migliorare le capacità di comunicazione. Tra queste un valido strumento è sicuramente la Lingua dei Segni Italiana (LIS).

WORKSHOP: LIE DETECTION
Decodifica delle espressioni facciali e resoconti verbali
Calendario in fase di definizione.
Il workshop si propone di fornire una panoramica completa sul comportamento di menzogna e degli studi a oggi condotti sugli strumenti che servono a smascherare chi mente. 

SEMINARI E WORKSHOP
Nel corso dell’anno si organizzano Seminari e Laboratori di vario genere, tutti inerenti i principi e le tematiche affrontate durante le diverse programmazioni dei corsi annuali o biennali. Gli incontri si presentano come un interessante ed intenso connubio tra arte e psicologia per percorrere un inaspettato viaggio all'interno di se stessi ed indagare in maniera più vasta ed approfondita le tematiche proprie dei corsi della SIPEA.

PSICOPATOLOGIA & CINEMA
Il cinema permette non solo di condividere la visione di un film, ma anche di confrontarsi con una serie di immagini che costituiscono alcuni aspetti della psicopatologia e della sua rappresentazione sul grande schermo. Le proiezioni saranno precedute da una breve presentazione e seguite da un dibattito sugli aspetti più significativi proposti dalla pellicola sia sotto il profilo artistico che sotto il profilo culturale e scientifico.

PROFESSIONISTI 2.0
Acquisire strumenti per generare redditività nell'epoca dei Professionisti 2.0
Il corso risponde a un bisogno che i professionisti sentono sempre più pressante: quello di acquisire le competenze imprenditoriali e manageriali necessarie a gestire in modo proficuo la propria attività.

CORSO SULLE ATTIVITA' LUDICO ESPRESSIVE "LA VITA IN GIOCO"
Il Corso coniuga la formazione alle Tecniche ludiche con le Tecniche espressive. Il gioco e l’arte possono essere utilizzati nella formazione, nell’animazione, nella psicoterapia sia con adulti che con bambini, nonché come tecnica per la risoluzione dei conflitti. Giocare significa allenarsi alla vita, aumentare la capacità espressiva della persona, sperimentando in una situazione protetta i diversi aspetti della nostra realtà. 

CORSO DI ALTA FORMAZIONE IN COUNSELLING AZIENDALE E BDC
Il Counselling aziendale aiuta le persone a star bene nella vita lavorativa e ne facilita la crescita professionale. Con questa metodologia si agisce sugli obiettivi evolutivi della persona; il “filo conduttore” del lavoro di auto scoperta e riflessione, è la ricerca di un contatto profondo con i propri talenti, con le risorse più intime, con la propria energia naturale, in un graduale potenziamento di sé.

CORSO DI ALTA FORMAZIONE: STAR BENE A SCUOLA
Il corso è rivolto ad insegnanti, psicologi e counsellor che desiderano lavorare nell’ambito scolastico per la promozione del benessere fisico e psicologico degli alunni e per lo sviluppo di interventi nelle situazione di disagio emotivo e relazionale di allievi genitori ed insegnanti. La metodologia è di tipo teorico-pratico: ogni lezione alterna momenti di spiegazione teorica, ad attività pratiche e a laboratori esperienziali.

CORSO DI ALTA FORMAZIONE: LA RELAZIONE D'AIUTO IN AMBITO SANITARIO
Il Corso si propone di formare gli operatori dell’ambito sanitario agli strumenti della consulenza fornendo tutte quelle conoscenze teoriche, metodologiche e operative necessarie per rispondere ai molteplici e diversificati contesti nell’ambito sanitario. Altra specifica finalità del Corso è quella di formare counsellor che già possiedono una solida preparazione rendendoli specializzati nel settore sanitario.

CORSO DI ALTA FORMAZIONE PER LA VITA AFFETTIVA E LA COPPIA
Il Corso si propone di aumentare la consapevolezza dei modelli che guidano la scelta del partner e la relazione di coppia, svelare le dinamiche e i giochi di potere reciproco, fornire tecniche e strumenti per promuovere la capacità di ascolto e di comunicazione, la fiducia, la creatività di uno o entrambi i partner, per la costruzione di relazioni soddisfacenti, autentiche e personali.

TEST DI RORSCHACH - SISTEMA COMPRENSIVO EXNER
Corso di Alta Formazione, caratterizzato da un ciclo di seminari clinici a frequenza quindicinale, rivolto a psicologi e a studenti in psicologia interessati ad approfondire la conoscenza del test di Rorschach, test psicologico proiettivo usato per l'indagine della personalità, somministrato, codificato e interpretato secondo le linee guida del Sistema Comprensivo di Exner. 

CORSO DI ALTA FORMAZIONE: IL COUNSELLING NELLA RELAZIONE D'AIUTO
Il corso di alta formazione è caratterizzato da un forte orientamento operativo e da uno stretto legame con il mondo professionale. E’ rivolto a tutti coloro che intendono integrare nella loro professione gli strumenti essenziali del Counselling come metodologia finalizzata ad una competenza più approfondita nell’ambito delle relazioni umane,individuale e di gruppo.

CORSO DI ALTA FORMAZIONE: "ESPRESSIONE CREATIVA E ARTITERAPIE"
Obiettivo del Corso di alta formazione è quello di formare operatori in grado di utilizzare le tecniche espressive nello specifico del loro settore professionale, di offrire la possibilità di attuare un percorso di crescita e di arricchimento grazie alla riscoperta dei linguaggi artistici, di progettare e condurre laboratori di arti terapie. Intende inoltre formare ai processi di salutogenesi e propone l’utilizzazione delle artiterapie per il loro sviluppo.

CORSO DI ALTA FORMAZIONE IN PSICOLOGIA GIURIDICA E CRIMINOLOGIA
Il Corso di alta formazione si propone di formare psicologi e professionisti specializzati nel settore giuridico e criminologico, fornendo tutte quelle conoscenze teoriche, metodologiche e operative necessarie per rispondere alle molteplici e variegate richieste loro rivolte, al fine di effettuare valutazioni e interventi coerenti con la delicata natura della materia legale, con un elevato grado di professionalità.

CORSO DI ALTA FORMAZIONE IN PSICODIAGNOSI
Il primo compito dello psicologo è operare un’accurata psicodiagnosi che consenta di orientare correttamente il lavoro successivo: conoscere la struttura della personalità, l’organizzazione interna del paziente, oltre alla manifestazione sintomatica. Il corso fornisce gli strumenti e le conoscenze per poter impostare ed eseguire una diagnosi psicologica in modo corretto e condivisibile.