info@sipea.eu    +39 06 44.659.77     Da Lunedi a Venerdi 10.00-13.30

GRUPPI DI ASCOLTO E ATELIER ARTETERAPEUTICI

Finalità
Favorire il recupero di energie vitali, aiutare i partecipanti ad entrare in contatto con la propria spontaneità, migliorare la propria autostima e l’orientamento verso la vita, raggiungere uno sviluppo autentico della propria personalità. La partecipazione a questa attività è consigliata anche a tutti coloro che frequentano i Corsi e i Master SIPEA.
Attraverso
Drammatizzazioni, giochi di comunicazione, movimento creativo, disegno, lavori con la creta, movimento creativo, psicomotricità, esercizi di fantasia guidata, tecniche grafico-proiettive e psicodramma. La spontaneità, la creatività e il senso di gruppo aiuteranno a cogliere aspetti non esplorati della realtà.
Tempi
I Gruppi di Ascolto e gli Atelier Arterapeutici si svolgono a diversi orari nell’arco della settimana, nei mesi dall’autunno alla primavera. Per informazioni potete contattarci in segreteria al tel. 06 4465977 il lunedì, mercoledì, venerdì ore 10,00 - 13,00, oppure potete scrivere a info@sipea.eu.

Conduttori
I Gruppi di Ascolto e gli Atelier Arterapeutici sono condotti da:

  • Dott. Giancarlo Santoni (Psicodramma, gioco di ruolo, scrittura)
  • Dott.ssa Emanuela Canton (Danza, Movimento Terapia)
  • Dott.ssa Maria Jacomini (Disegno, Tecniche grafiche e plastiche)
Metodologia di lavoro
L’iniziativa è a numero chiuso, organizzata per un gruppo di persone numericamente contenuto, la scelta è finalizzata a fornire possibilità di espressione per ognuno dei partecipanti, quindi è necessario informarsi e prenotare l’iscrizione per tempo.
Le sedute di gruppo consistono in incontri periodici a cadenza settimanale o quindicinale il cui scopo principale è l’espressione di sentimenti e vissuti in un ambiente protetto ed il raggiungimento della consapevolezza delle proprie dinamiche interne ed interpersonali.
Si tratta di un lavoro di gruppo che ha la finalità di stimolare l’evoluzione personale e lo sviluppo dell’individuo, dove ciascuno dei partecipanti ha la possibilità di effettuare un lavoro su se stesso.

Alla base di un buon funzionamento del gruppo vi sono delle regole, che consentono ad ognuno di rispettare la libertà degli altri:

  • La discrezione e la confidenzialità, non si deve parlare al di fuori di quanto accade nel gruppo; questo darà la tranquillità necessaria per esprimersi liberamente;
     
  • L’astinenza da relazioni tra i componenti del gruppo al di fuori degli incontri , permette di mantenere la propria autonomia e la propria disponibilità nelle diverse situazioni emotive che possono crearsi all’interno del gruppo. Durante lo svolgimento dell’incontro di gruppo si è terapeuti a vicenda: perciò è utile rispettare la riservatezza ed evitare di vedersi all’esterno;
     
  • Esprimersi invece di dialogare durante tutte le fasi dell’incontro di gruppo non è consentito dialogare con la persona che in quel momento ha la parola, anche quando si viene direttamente interpellati da essa. In questo caso si dovrà aspettare il proprio turno, inserendo tale vissuto all’interno del proprio lavoro; oppure, se il turno è passato o si è in una fase che non prevede interventi, si potranno fare presenti al conduttore le esigenze emerse al momento.
  • La seduta di gruppo ha una sua struttura ed attraversa delle fasi, che corrispondono alle fasi di precontatto (riscaldamento), fase centrale, fase finale (feedback di gruppo).
    Nella fase iniziale i partecipanti sono invitati a comunicare brevemente il loro vissuto attuale o del periodo precedente la seduta: esperienze, fantasie, sentimenti, novità....e a proporsi per eventuali approfondimenti di gruppo.
    Nella fase centrale il gruppo nel suo insieme lavora ed approfondisce la tematica in osservazione, ogni membro è chiamato all’introspezione: percezioni, vissuti, fantasie, sentimenti, emozioni vanno percepiti individualmente e successivamente condivisi con gli altri partecipanti. In questa maniera le persone rielaborano la loro esplorazione,arricchendola e amplificandola attraverso quella dell’altro partecipante.
    Fase finale (feedback), prima che la seduta termini il conduttore invita ciascun partecipante ad esprimersi a turno, facendo un bilancio di ciò che è accaduto nel corso della seduta e comunicando il proprio vissuto sull’esperienza di gruppo appena trascorsa.
    Il feedback è un ritorno d’informazione e può essere chiamato anche “retroazione”. Questo messaggio di ritorno serve ad agevolare l’apprendimento e ad ampliare la presa di coscienza e la consapevolezza dei partecipanti.
    Regola aurea
    Un lavoro efficace di evoluzione e crescita personale si basa, oltre che sul ruolo del conduttore, sulle energie di tutti i partecipanti.
    La regola aurea di ogni esperienza di gruppo,come nella vita, è che: 
    Ognuno riceve nella misura in cui da.
    Le assenze dal gruppo sono quindi sempre una rinuncia ad un’opportunità di lavoro per sé, ma anche una sottrazione di energie e di confronti emotivo per gli altri partecipanti.
    Informazioni
    Per informazioni potete contattarci in segreteria al tel. 06 4465977 dal lunedì al venerdì ore 10,00-13,00, oppure potete scrivere a info@sipea.eu.


    Iscriviti al corso

    "L'invio del presente modulo non costituisce un impegno all’iscrizione, ma permette di opzionare il posto per l'eventuale partecipazione al corso. L'iscrizione sarà considerata effettiva solo dopo aver fatto pervenire il Curriculum vitae, aver effettuato il colloquio motivazionale e aver versato la quota di iscrizione. Negli anni formativi successivi al 1° di ogni corso, gli allievi godono delle medesime condizioni economiche applicate nel 1° anno."


    MODALITA’ DI PAGAMENTO:

    SIPEA - Bonifico Bancario: IT43P0335901600100000116678 presso Banca Prossima.
    Nella causale inserire: Iscrizione nome corso - Nome e Cognome
    Inviare copia del bonifico a info@sipea.eu

    oppure


    Sipea invierà con cadenza variabile informative sulle attività della Onlus.
    In qualunque momento si potrà cancellare l'iscrizione con un click proprio dall'interno della newsletter ricevuta. Sipea non divulgherà in nessun caso il vostro indirizzo di posta elettronica in linea con le attuali norme vigenti in materia di privacy e dati sensibili. Dlgs 196/2003.

    MINDFULNESS, VITA, LAVORO

    Coltivare la Consapevolezza nella Vita di Lavoro.
    Il corso propone la pratica di mindfulness - nel suo senso originario di cura della consapevolezza e della presenza mentale - come perno di percorsi personali capaci di dare le risposte a tali esigenze e indicazioni non superficiale per lo sviluppo personale.

    EVITARE LE EMOZIONI, VIVERE LE EMOZIONI
    Gruppo di Evoluzione Personale e Crescita Personale